CHIESE ROMANICHE

ETA’ MEDIEVALE: CHIESE ROMANICHE


San Fermo

Oltrepassata la Porta dei Leoni e gli scavi attigui, proseguendo verso l’Adige, incontrerete sulla vostra destra la bellissima chiesa di San Fermo Maggiore. E’ una delle chiese più belledi Verona. La sua costruzione parte dal secolo VIII con rifacimenti del 1065 e del 1143, adopera dei Benedettini. La parte inferiore della chiesa è in tufo ed appartiene all’anticachiesa romanica eretta sui resti di un antico sacello dedicato ai SS. Fermo e Rustico. Ilportale romanico alla sommità della scalinata ha una profonda strombatura a cordonimultipli. Il campanile fu finito soltanto verso il XIII secolo. La parte superiore fu riedificata in stile gotico nel XIV sec., ad opera dei Francescani.


Duomo o cattedrale di Santa Maria Matricolare:

La Cattedrale, il cui nucleo originario risale al VIII-IX sec., venne ristrutturata e assunse le forme attuali nel secolo XII. La facciata è romanica mentre l’interno è stato portato allo stato attuale dalle modifichedel XIV secolo. Notevoli sono le opere di pittura e scultura presenti.Dalla chiesa si accede al battistero di S. Giovanni in Fonte, del XII secolo e attraverso unchiostro del ‘400 si accede all’antica chiesa di S. Elena, costruita nel IX secolo su un luogo di culto preesistente, e rimaneggiata nel XII secolo. A sinistra del Duomo sorge il Palazzo del Canonicato sede della Biblioteca Capitolare e del Museo Canonicale. La Capitolare, fondata come scriptorium nel V secolo è una delle più antiche ed importantibiblioteche ecclesiali d’Europa.Vi consigliamo di girare intorno al Duomo per dare un’occhiata alla piazza e al Palazzo delVescovado.


Chiesa di San Lorenzo

Chiesa romanica dell’inizio del XII sec., fu costruita sul luogo di una precedente basilica paleocristiana. Subì discutibili interventi di restauro nel 1877 e nel secondo dopoguerra.


Chiesa dei SS. Apostoli

E' di fondazione paleocristiana, ma fu ricostruita nella prima metà del XII secolo. Fu più volte rimaneggiata fino al XVIII secolo. Della costruzione romanica si sono conservati le absidi, i muri esterni e il campanile.


Basilica di San Zeno

E’ considerata uno dei capolavori del romanico in Italia. Si sviluppa su tre livelli e l'attualestruttura fu impostata nel X-XI secolo. La cripta è del X secolo e custodisce il corpo delsanto, ottavo vescovo di Verona. La chiesetta primaria fu edificata per volere di Teodorico, re ariano, lungo la via Gallica, nella zona dell'attuale chiesa, ove c’era un cimitero dove il santo era stato sepolto. Una devastante inondazione colpì il luogo tant’è che Paolo Diacono riporta l'episodio nella sua Historia Langobardorum. Ciò accadde sotto il regnodi Autari. La chiesa venne ricostruita per volere del vescovo Rotaldo e di re Pipino suprogetto dell'arcidiacono Pacifico, e distrutta poi dagli Ungari nel X secolo.


Santo Stefano

Santo Stefano fondata su un’area cimiteriale è una delle prime chiese di Verona (IV –Vsecolo) e segna il momento del declino del mondo romano, l’inizio delle grandi migrazioni di popoli in arme, e l’affermarsi del cristianesimo. Ha una bella facciata romanica, coniscrizioni che rievocano accadimenti storici dal 1195 al 1336.